share_book
Envoyer cet article par e-mail

La stanza segreta di Anna Frank

ou partager sur :

share_comment
Partager ce commentaire par e-mail

ou partager sur :

PRÊT A ACHETER?
(vous pouvez toujours annuler plus tard)


J'aime
La stanza segreta di Anna Frank

La stanza segreta di Anna Frank

  (Auteur)


Prix : Cet article n'a pas encore de prix  ask_price

Demande de cotation sur ""
Ce titre est nouveau dans notre fonds d'ouvrages et nous ne l'avons encore jamais vendu à ce jour.
Notre engagement: Vous obtenir le meilleur prix
Aussi nombreux que soient les titres que nous référençons, absolument rien n'est automatisé dans la fixation de nos prix; et plutôt que de convertir automatiquement le prix en euros et risquer de répercuter sur vous un prix artificiellement élevé, nous vous faisons un devis rapide après avoir vérifié les prix auprès de nos différents fournisseurs.
Cette étape de demande de cotation est rapide (généralement quelques heures) et vise à vous faire bénéficier en permanence du meilleur prix pour vos achats de livres.


Sur commande

Des articles qui pourraient aussi vous intéresser

Description de "La stanza segreta di Anna Frank"

Peter è un ragazzo che durante la persecuzione nazista ha assistito a una scena tremenda: la cattura della sua ragazza, Lotte, da parte dei tedeschi. Il ricordo di lei lo tormenta, la paura per quanto potrebbe accaderle lo assedia. Nell'alloggio segreto in cui vive insieme alla famiglia e ad altri ebrei, non riesce a riprendersi dalla perdita subita. Finché a un certo punto pare ridestarsi e tornare a vivere. A risvegliarlo è l'incontro con la piccola Anna, vivace e arguta, presa dalla scrittura del suo diario e piena di vita, che sembra non cedere mai alla disperazione. Entrambi i ragazzi sono in cerca di nuove esperienze e condividere la reclusione forzata li avvicinerà fino a farli innamorare e vivere, nonostante la guerra, i turbamenti della loro età. Ma l'arresto da parte della polizia nazista e la successiva separazione porrà fine alla simpatia sbocciata tra loro. Il ragazzo andrà incontro alla morte in una delle famigerate marce tra un campo e l'altro, soltanto tre giorni prima della liberazione di Mathausen. Con lo stile diretto e penetrante proprio della forma diaristica, Peter ricorda in un unico flashback il suo incontro con Anna fino agli istanti prima della sua morte, testimoniando una volta ancora l'orrore dell'Olocausto.

Détails sur le produit

  • Reliure : Hardcover
  • Dimensions :  2.8cmx14.0cmx21.0cm
  • Poids : 421.8g
  • Editeur :   Newton Compton Paru le
  • ISBN :  8854135402
  • EAN13 :  9788854135406

D'autres livres de Sharon Dogar

Si tu m'entends

Hal se sent étrangement connecté à sa soeur plongée dans le coma. Le jeune homme croit même que Charley essaie de communiquer avec lui. En effet, c'est Hal qui a découvert la jeune fille inanimée sur la plage de Cornouailles où ils passaient les vacances en famille. Maintenant qu'il est de r...

Voir tous les livres de Sharon Dogar

Commentaires sur cet article

Personne n'a encore laissé de commentaire. Soyez le premier!

Laisser un commentaire

Rechercher des articles similaires par rayon

Peter è un ragazzo che durante la persecuzione nazista ha assistito a una scena tremenda: la cattura della sua ragazza, Lotte, da parte dei tedeschi. Il ricordo di lei lo tormenta, la paura per quanto potrebbe accaderle lo assedia. Nell'alloggio segreto in cui vive insieme alla famiglia e ad altri ebrei, non riesce a riprendersi dalla perdita subita. Finché a un certo punto pare ridestarsi e tornare a vivere. A risvegliarlo è l'incontro con la piccola Anna, vivace e arguta, presa dalla scrittura del suo diario e piena di vita, che sembra non cedere mai alla disperazione. Entrambi i ragazzi sono in cerca di nuove esperienze e condividere la reclusione forzata li avvicinerà fino a farli innamorare e vivere, nonostante la guerra, i turbamenti della loro età. Ma l'arresto da parte della polizia nazista e la successiva separazione porrà fine alla simpatia sbocciata tra loro. Il ragazzo andrà incontro alla morte in una delle famigerate marce tra un campo e l'altro, soltanto tre giorni prima della liberazione di Mathausen. Con lo stile diretto e penetrante proprio della forma diaristica, Peter ricorda in un unico flashback il suo incontro con Anna fino agli istanti prima della sua morte, testimoniando una volta ancora l'orrore dell'Olocausto.